IMMERSIONE LINGUISTICA

 

STUDIO IN LINGUA INGLESE DI ALTRI CONTENUTI

Hai mai ragionato in giorni di esposizione ALL’INGLESE ANZICHÉ in ore di lezioNE?

HAI MAI PENSATO DI UNIRE L’APPRENDIMENTO DI CONTENUTI BUSINESS ALLA PRATICA DELLA LINGUA?

TI SEI MAI IMMERSO COSÌ TANTO NELLA LINGUA DA ARRIVARE A SOGNARE IN INGLESE?

Da moduli di business coaching a workshop per manager, dal team building al networking ad attività di conoscenza del contesto locale. Tutto in inglese, ovviamente! Pensi poi di riposare parlando italiano durante la pausa pranzo o la sera dopo la fine delle attività? Assolutamente no!

L’Immersione Linguistica di SoutherNorth offre la possibilità a professionisti che vogliono migliorare il loro inglese nel minor tempo possibile di trascorrere 4 giorni in location fuori porta in Italia o nel Regno Unito all’interno di programmi intensivi in ambito business.

DARE TO LEARN FURTHER

Immersione Linguistica in Italia: …

Immersione Linguistica nel Regno Unito: …

Scopri di Più

IMMERSIONE LINGUISTICA E METODOLOGIA CLIL

Il termine Immersione Linguistica (dall’inglese language immersion) fu introdotto da Wallace E. Lambert intorno agli anni sessanta nel tentativo di sperimentare nuovi metodi per permettere agli studenti di lingua inglese del Québec di apprendere la lingua della minoranza francese. L’approccio consiste nel rafforzare l’insegnamento o l’apprendimento di una seconda lingua utilizzandola come mezzo di comunicazione per l’assimilazione di altri contenuti.

Il termine CLIL (Content and Language Integrated Learning), creato nel 1994, non è propriamente sinonimo di ‘immersione linguistica’. In realtà, il CLIL è una metodologia di apprendimento della lingua ove l’aumento dell’input linguistico è attuato per via dell’insegnamento di una o più discipline in L2, con modalità didattiche innovative. Questi metodi prevedono che lo studente sia attore nella costruzione del proprio sapere: l’assimilazione del contenuto (inter)disciplinare diventa l’obiettivo principale; l’acquisizione di maggiori competenze comunicative in L2, invece, una conseguenza.

L’esperienza di Immersione Linguistica proposta da SoutherNorth si riconduce sia all’approccio omonimo nato negli anni sessanta sia alla metodologia CLIL sviluppatasi successivamente. Quest’ultima è attuata durante le fasi di training intensivo in ambito business, il cui focus sarà l’oggetto del training stesso (la leadership, la consumer psychology, la talent identification, per esempio) mentre la lingua sarà soltanto il veicolo. L’approccio sviluppato da W.E. Lambert è riscontrabile, invece, in tutte le attività di conversazione e conoscenza del contesto locale che forzano il partecipante ad essere esposto alla lingua in qualsiasi momento della giornata.

Non solo. Proponendosi di accettare partecipanti di sola fascia adulta, al fine di rendere l’esperienza il più proficua possibile, ricrea una bolla linguistica, a prescindere dal Paese in cui avviene il soggiorno, in cui l’unica lingua utilizzata è l’inglese. Si parla in questo caso di immersione totale.

Nel settore dell’immersione linguistica sono state utilizzate varie forme di approccio per affrontare casistiche differenti. In funzione dell’età degli studenti coinvolti possono essere individuate due tipologie di modelli immersivi:

  • Immersione precoce: indica generalmente gli interventi condotti fin dalla scuola materna e offre i risultati migliori.
  • Immersione tardiva: non potendo giovarsi della naturale predisposizione del bambino in tenera età per l’apprendimento linguistico, essa risulta la meno efficace. In questi casi i risultati migliori si sono ottenuti con modelli di immersione totale o tendenti a includere un numero consistente di ore settimanali.

Open Up to the World

UU
IMMERSIONE
UU
CORSI PER MANAGER
UU
TRAINING INTENSIVO
UU
NETWORKING

TI INTERESSA QUESTA ESPERIENZA IN LINGUA?

SCRIVICI UN MESSAGGIO
E COSTRUIAMOLA INSIEME